Biella racconta la sua candidatura all’Open Meeting con le Città Creative

Il 31 gennaio 2019, Biella ha ospitato le Creative Cities UNESCO di Milano (Literature), Torino (Design), Alba (Gastronomy) e Fabriano (Crafts&Folk Art) ad un Open Meeting presso Palazzo Gromo Losa per raccontare ai cittadini il loro percorso di candidatura e i benefici dell’ingresso nel circuito. In occasione dell’evento il Maestro Michelangelo Pistoletto ha svelato il logo del progetto, una versione riproposta del segno grafico “Terzo Paradiso” che contraddistingue molte delle opere, commentando <<Vedendo questa sala piena, oggi penso che quando sono tornato a Biella, ed ho creato cittadellarte, ho fatto la scelta giusta>>.

Michelangelo Pistoletto

Fra gli illustri ospiti, anche Nino Cerruti, storico stilista biellese, ha voluto dare un suo contributo donando quello che si potrebbe definire lo slogan della candidatura. <<A volte dobbiamo avere il coraggio di essere arroganti e di fare rumore. Abbiamo nelle mani delle risorse straordinarie ma siamo i primi a gestirle con timidezza. In questo mondo se non sei un po’ incosciente vieni messo in un angolo e noi in un angolo non ci dobbiamo andare>>.

Nino Cerruti

La seconda parte della giornata ha ospitato un incontro tecnico a porte chiuse con i principali stakeholders del territorio.