BIA alla Fiera del libro di Göteborg per raccontare “Gli Italiani dell’Altrove”

Presente anche BIA all’edizione 2019 della Fiera del libro di Göteborg, la più importante rassegna letteraria della Scandinavia.

Il 29 settembre 2019 allo stand “Arcipelago Italia” dell’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma, è stato protagonista il progetto “Gli Italiani dell’Altrove”, dedicato alle Minoranze Linguistiche Storiche d’Italia, nato nel 2012 per volere del MiBAC / Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia e realizzato con la collaborazione di Bia.

 

Nel pieno rispetto del tema dell’edizione di quest’anno, “La parità di genere”, a raccontare l’esperienza sono state due donne: Elena Federica Marini, che per BIA ha seguito e curato sin dagli inizi il progetto, illustrato anche nel primo volume Popoli senza frontiere. Cibi e riti delle minoranze linguistiche d’Italia, Slow Food Editore (2016), e Claudia Marchesoni, conservatrice del Bersntoler Kulturinstitut, che ha presentato alcuni testi dell’Istituto Culturale Mocheno, illustrando gli aspetti culturali delle popolazioni germanofone dei Comuni Palù del Fersina/Palai en Bersntol, Fierozzo/Vlarotz e Frassilongo/Garait.