A Fabriano assemblea cittadina per il progetto sulla carta filigranata

È stato presentato il 10 dicembre scorso presso la Sala Consigliare del Comune di Fabriano, durante l’assemblea cittadina, il progetto di candidatura a Patrimonio Culturale Immateriale UNESCO dell’Arte della Carta Filigranata di Fabriano, intrapreso dalla Pia Università dei Cartai, con i partner di progetto Comune di Fabriano, Fondazione CARIFAC e Fondazione Fedrigoni Fabriano.

Anche BIA, consulente ufficiale di progetto, ha partecipato a fianco dei soggetti proponenti.

Nel 2019 sono state avviate iniziative volte a mappare, raccogliere e raccontare i saperi e il saper fare della secolare tradizione cartaria di Fabriano, legati in particolare alla filigrana, invenzione squisitamente fabrianese. Le storie dei protagonisti del mondo cartario di Fabriano sono la base da cui partire per (ri)scoprire quel patrimonio di pratiche e valori, le cui origini si perdono nel tempo e attorno ai quali la Comunità fabrianese si riconosce ancora oggi.

L’obiettivo è arrivare al riconoscimento da parte di UNESCO di questo patrimonio condiviso di saperi, pratiche, esperienze ed abilità quale Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, perché espressione di una Comunità intera, che attraverso la trasmissione orale e pratica vuole salvaguardare quell’insieme di know-how di inestimabile valore.